> 18 maggio e 20 luglio 2014 – “Passeggiate romane”: IL VELABRO E I SUOI SCORCI

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Il Foro Olitorio, il Velabro e il Foro Boario

Appuntamento:

- Domenica 18 maggio 2014, ore 17:00

- Domenica 20 luglio 2014, ore 21:30

Giuseppe Vasi Velabro san Giorgio arco di Giano

Il percorso avrà inizio nell’area dell’antico Foro Olitorio, il mercato delle verdure, dove oggi la chiesa di San Nicola in Carcere conserva ancora parte dei colonnati di tre tra i più antichi templi di età repubblicana. Superata la cosiddetta “Area sacra di Sant’Omobono e la torretta medievale, si accederà, attraverso l’antica porta Carmelitanis, detta anche porta “scellerata”, al vico Jugario, risalendo la Leggi il resto di questa voce →

> 25 maggio 2014 – SULLE TRACCE DEL MOSAICO MEDIEVALE: IL MAUSOLEO DI SANTA COSTANZA E LA CHIESA DI SANT’AGNESE

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Santa Costanza e Sant’Agnese fuori le Mura

Appuntamento:

- domenica 25 maggio 2014, ore 16.00

santa costanzaIl mausoleo e la vicina chiesa di Sant’Agnese fuori le mura fanno parte di un ampio complesso archeologico situato sulla via Nomentana, tra i più antichi dell’alto Medioevo. Questo sito rappresenta un vero e proprio punto di attrazione culturale per la densa stratificazione storica dei suoi

Leggi il resto di questa voce →

> 1 giugno 2014 – “Street Art a Roma”: Ostiense e le sue opere a cielo aperto.

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Street Art a Roma, Ostiense

Appuntamento:

- Domenica 1 giugno 2014, ore 17:30

Street art Roma Herbert Baglione - Via delle ConceIn occasione della manifestazione artistica Avanguardie Urbane Street Art Festival 2014 che sta promuovendo Roma quale capitale europea della street art, l’Associazione Esperide propone un itinerario interamente dedicato a questo tema concentrandosi in particolar modo su uno dei quartieri che hanno dedicato ampio spazio alle nuove generazioni di street artist di fama nazionale ed internazionale. Dalla zona di Piramide sino alla Basilica di San Paolo infatti è un continuo susseguirsi di opere di artisti del calibro di Blu, Agostino Iacurci, Herbert Baglione, Jb Rock, Lex&Sten e tanti altri. Negli ultimi anni il quartiere Ostiense ha rappresentato una delle realtà più attive nell’ambito della valorizzazione del territorio urbano della capitale. La zona che mantiene intatto quel fascino post-industriale dovuto alle numerose fabbriche dismesse presenti sul suo territorio, è divenuta oggi una fra le zone più underground della città. In particolare grazie alla presenza e al lavoro della Leggi il resto di questa voce →

> 8 giugno 2014 – APPIA ANTICA: TOMBA DI CECILIA METELLA E COMPLESSO DI CAPO DI BOVE

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Castello Caetani e chiesa di San Nicola a Capo di Bove

Appuntamento:

- domenica 8 giugno, ore 17.00

Castello Caetani Capo di Bove Apia anticaLa chiesa di San Nicola a Capo di Bove sulla via Appia antica,  una delle più importanti costruzioni che segnano il valico tra il XIII e il XIV secolo e della quale oggi rimane solo la struttura esterna con l’abside, fa parte del castello che la famiglia Caetani fece costruire presso la Tomba di Cecilia Metella, che divenne di loro possesso grazie a una donazione di papa Bonifacio VIII nel 1229.

Il castello,  delimitato da un’ampia cinta muraria, appare Leggi il resto di questa voce →

> 13 giugno 2014 – “IL TRIANGOLO DEL BAROCCO”: Bernini, Borromini, Maderno

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Il triangolo del Barocco: Bernini, Borromini, Maderno.

Appuntamento:

- venerdì 13 giugno 2014, ore 10:00

L’Associazione Esperide vi proposant'andrea quirinalene un intenso e ricco itinerario attraverso alcuni fra i maggiori esempi di architettura barocca romana. Le tappe previste per questo percorso di visita sono tre e riguardano rispettivamente le chiese di Sant’Andrea al Quirinale, la chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane ed infine quella di Santa Maria della Vittoria.
La prima fu costruita a partire dal 1658 per volere del cardinale Camillo Pamphili e fu commissionata a Gian Lorenzo Bernini, allora all’apice Leggi il resto di questa voce →

> 22 giugno 2014 – “Passeggiate Romane”: LA GARBATELLA

maggio 12, 2014 in Visite guidate

La Garbatella

Appuntamento:

- domenica 22 giugno , ore 21,30

Garbatella Piazza Benedetto Brin

L’Associazione Culturale Esperide vi propone la visita guidata nel popolare quartiere della Garbatella, attualmente compreso tra la Cristoforo Colombo, via Giustiniano Imperatore, via Ostiense e la circonvallazione omonima: esso venne fondato nel 1920 per ospitare gli operai della zona industriale, legata alla realizzazione, però mai avvenuta,  di un canale navigabile, che avrebbe dovuto collegare Roma a Ostia, e di un porto commerciale.

La visita ripercorrerà le varie fasi di costruzione e trasformazione del quartiere: dall’ architettura degli inizi degli anni venti, improntata al modello inglese della città giardino, ben visibile nei lotti più antichi rimasti nei pressi di Leggi il resto di questa voce →

> 29 giugno 2014 – “Roma dall’alto” – IL GIANICOLO E LE SUE VEDUTE

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Il Gianicolo e le sue vedute

Appuntamento:

- domenica 29 giugno 2014, ore 19:00

gianicolo tramonto

Oltre ad essere una delle città più affascinanti al mondo, Roma ha il non trascurabile pregio di offrire un gran numero di siti da cui la si può osservare dall’alto, permettendo così di coglierne tutta la bellezza con uno sguardo pieno di stupore e meraviglia. Uno sguardo che tuttavia, perdendosi nell’immenso panorama che si gli si prospetta davanti, avrà subito bisogno di individuare i punti di riferimento più familiari per tentare di orientarsi. E così comincerà a riconoscere ora quella cupola, ora quel palazzo, ora quel campanile tentando così di dare ordine a tanta bellezza. Leggi il resto di questa voce →

> 6 luglio 2014 – “Passeggiate romane”: IL RIONE SANT’ANGELO E IL GHETTO

maggio 12, 2014 in Visite guidate

Il Rione Sant’Angelo e il Ghetto

Appuntamento:

- domenica 6 luglio, ore 21.30

portico ottavia

Continua l’itinerario delle “passeggiate romane” con una suggestiva passeggiata attraverso il Rione Sant’Angelo e il Ghetto ebraico!

All’estremità meridionale del rione Campo Marzio, il Rione Sant’Angelo era delimitato a nord dall’attuale via delle Botteghe Oscure e a sud dalle sponde del Tevere che fronteggiano l’Isola Tiberina. L’area comprendeva importanti edifici pubblici di età romana come il teatro di Balbo, il teatro di Marcello, i templi di Apollo Sosiano e di Bellona, il circo Flaminio (oggi scomparso) e il Portico d’Ottavia. Il Rione divenne un’importante area strategica nel Medioevo per via dei ponti dell’Isola Tiberina, unico valico compreso all’interno delle mura, e qui si stabilirono le botteghe di importanti corporazioni (i calcarari, i funari etc.); sorsero inoltre Leggi il resto di questa voce →

> 13 luglio 2014 – “Passeggiate romane”: LA SUBURRA

maggio 12, 2014 in Visite guidate

La Suburra

Appuntamento:

- domenica 13 luglio 2014, ore 21:30

Con una passeggiata neSuburra Romal cuore del più vasto e popoloso quartiere dell’antica Roma, l’Associazione Culturale “Esperide” vi farà rivivere la storia della città eterna.

L’antico quartiere della Suburra si sviluppava tra Quirinale, Viminale ed Esquilino, fungendo da borgo suburbano della primitiva città, situata sul Palatino; proprio per questo il nome Suburra, dal latino suburbium, sta a significare al di fuori dell’Urbs.

Questo quartiere, che oggi corrisponde grosso modo al rione Monti, era la parte più Leggi il resto di questa voce →

> 27 luglio 2014 – PASSEGGIATA AI FORI IMPERIALI

maggio 12, 2014 in Visite guidate

I Fori Imperiali

Appuntamento:

- domenica 27 luglio, ore 18.30

fori imperialiVerso la fine del periodo repubblicano, l’antico Foro Romano non fu più in grado di accogliere tutte le funzioni commerciali, politiche e amministrative della società romana, perciò si diede avvio alla realizzazione di una serie di piazze monumentali. Il primo a costruire una grande piazza in suo nome fu Giulio Cesare, che inaugurò nel 46 a.C.

A differenza del Foro Romano, si trattava di un progetto unitario, costituito da una grande piazza con portici e con il tempio dedicato alla dea Venere Genitrice, dalla quale il dittatore si vantava di discendere. Tuttavia, lo scopo principale del nuovo foro era di tipo propagandistico, ossia di esaltare l’immagine di Giulio Cesare e ricercare, dunque, consenso popolare. Al foro di Cesare fece seguito quello di Augusto, inaugurato nel 2 a.C., che divideva il monumento dal quartiere popolare della Suburra. Seguirono poi il Tempio della Pace, costruito sotto Vespasiano, e il Foro di Nerva, detto anche Transitorio, poiché ebbe una funzione di passaggio e collegamento tra i fori  già esistenti. Infine, conclude cronologicamente questa serie  di piazze monumentali il grande e monumentale foro di Traiano con i Mercati (112-113 d.C), nati in seguito ai lavori di sbancamento della sella montuosa che collegava il Campidoglio al Quirinale e che chiudeva la valle dei Fori in direzione dell’attuale piazza Venezia. Leggi il resto di questa voce →