2 febbraio 2019 – IL MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE:MEMORIE E TRADIZIONI DELLA ROMA SPARITA

Museo di Roma in Trastevere

Appuntamento:

sabato 2 febbraio 2019, ore 16:00

gli_acquerelli_di_roesler_franzIl Museo di Roma in Trastevere fa parte dei Musei in Comune di Roma e si trova nel cuore del rione Trastevere. Il Museo fu allestito negli anni Settanta (1977) all’interno dell’ex convento carmelitano dedicato a Sant’Egidio, con la denominazione di “Museo del Folklore e dei Poeti Romaneschi”. L’esposizione permanente custodita al suo interno si formò attraverso la raccolta di materiali relativi a usi e costumi tradizionali della Roma tra fine Settecento e inizio Novecento, provenienti originariamente dal Museo della città di Roma sito nell’ex Pastificio Pantanella alla Bocca della Verità (1930-1939) e successivamente esposti a Palazzo Braschi. La raccolta oggi si compone di opere di vario genere: dipinti dal tardo XVIII secolo a tutto il XIX secolo, un presepe romano ambientato nel XVIII secolo su bozzetto di Angelo Urbani del Fabbretto, le statue parlanti di Roma e la cosiddetta “stanza di Trilussa” contenente oggetti e materiali dello scrittore radunati qui dopo la sua morte. Fiore all’occhiello di tutta la collezione è la raccolta di acquerelli della cosiddetta “Roma sparita” realizzata dall’artista Ettore Roesler Franz tra il 1878 e il 1896. La serie, composta in totale da 120 opere (esposte a rotazione per motivMuseo di Roma inTrastevere esternoi conservativi), rappresenta una preziosa testimonianza visiva di come doveva apparire Roma prima dei grandi cambiamenti operati sul tessuto urbanistico a fine Ottocento. L’importanza di questa collezione risiede dunque nel tentativo di conservazione della memoria di alcuni aspetti della città che andarono perduti in gran parte già dall’unità d’Italia. Tale carattere trova un ulteriore punto di forza nelle cosiddette Scene Romane, vere e proprie ricostruzioni con figure a grandezza naturale di ambienti e mestieri tipici dell’area di Roma e dintorni nel corso dell’800.

 

  • APPUNTAMENTO: davanti all’ingresso del museo in piazza Sant’Egidio, mezz’ora prima dell’inizio della visita per chi deve ancora iscriversi all’associazione Esperide, un quarto d’ora prima per i soci iscritti.
  • CONTRIBUTO PER LA VISITA: 10 euro intero – 6 euro  per i soci già tesserati. Biglietto di ingresso al museo: 8,50 euro (intero), 7,50 euro (ridotto). Gratuito per i possessori della MIC Card. Per maggiori info: http://www.museodiromaintrastevere.it/it/informazioni_pratiche/biglietti).
  • PER PRENOTARE: indirizzo email info@esperide.it; telefono: 34989267163331125444 – 3394750696.
  • COME ARRIVARE: Linea Tram 8, fermata Belli.

**LE PRENOTAZIONI VENGONO ACCETTATE FINO A 4 ORE PRIMA DELLA VISITA E SINO ALLE ORE 20:30 DEL GIORNO ANTECEDENTE, NEL CASO DI VISITE DI MATTINA.
***AL RAGGIUNGIMENTO DI 15/20 PARTECIPANTI, LA VISITA POTRA’ ESSERE SVOLTA CON L’AUSILIO DEGLI AURICOLARI, AL COSTO DI 1,50  euro (tariffa giornaliera) e 2 euro (tariffa notturna) A PERSONA.