Category Archives: I viaggi di Esperide

6-8 dicembre 2019 – MATERA. Viaggio nella Città dei Sassi

Viaggio di tre giorni nella Città dei Sassi Il 2019 è l’anno di Matera Capitale Europea della Cultura e nella Città dei Sassi fervono per tutto l’anno le tante iniziative…

LA SICILIA BAROCCA

Un viaggio indimenticabile nel cuore della Sicilia Barocca Esperide proporre ai soci dell’Associazione un viaggio indimenticabile alla scoperta della Sicilia sud-orientale. Una vera e propria immersione nella cultura siciliana, alla scoperta…

MATERA. Viaggio nella Città dei Sassi

Viaggio di tre giorni nella Città dei Sassi (6-8 dicembre 2019) Il 2019 è l’anno di Matera Capitale Europea della Cultura e nella Città dei Sassi fervono per tutto l’anno…

LA SICILIA ARABO NORMANNA

LA SICILIA ARABO-NORMANNA «Chi ha visto una volta il cielo di Palermo non potrà mai più dimenticarlo». (J.W.Goethe, Viaggio in Italia, 1817) Dopo l’indimenticabile viaggio alla scoperta della Sicilia Barocca,…

POMPEI, ERCOLANO E BAIA: LE CITTA’ SOSPESE NEL TEMPO

Viaggio di due giorni tra le pendici del Vesuvio e i Campi Flegrei   Esperide è lieta di portarvi nel cuore della Campania, con un indimenticabile tour alla scoperta di…

IL CUORE DELLA CIOCIARIA: ANAGNI E L’ABBAZIA CISTERCENSE DI CASAMARI. Gita di un giorno

Anagni e l’Abbazia cistercense di Casamari Tra i più caratteristici borghi della Ciociaria ce n’è uno in particolare che vale la pena visitare almeno una volta nella vita: Anagni. La…

ORVIETO, CITTÁ TRA CIELO E TERRA. Gita di un giorno con visita a Orvieto sotterranea, al Duomo e al pozzo di San Patrizio

ORVIETO, gita di un giorno con partenza da Roma L’ Associazione Esperide vi porterà in uno dei comuni più caratteristi del centro Italia: Orvieto. Non perdete l’occasione di partecipare a…

NAPOLI MILLE COLORI. Gita di un giorno

NAPOLI, gita di un giorno   Napule è na’ camminata Int’ e viche miezo all’ate Napule è mille culure                      …

Esperide nell’intervista di La7

La street art come espressione di un nuovo “fare arte”, in connessione con con la voce spesso nascosta degli artisti, come polemica sociale, ma soprattutto come moderno strumento di valorizzazione…