16 febbraio 2019 – Dalla Zecca imperiale al Medioevo, tre piani di storia da scoprire nella chiesa di San Clemente

La Basilica di San Clemente i i suoi sotterranei

Appuntamento:

- sabato 16 febbraio 2019, ore 15:30

san clemente mosaico La basilica di San Clemente sorge nella valle tra l’Esquilino e il Celio, sulla direttrice che unisce il Colosseo al Laterano. L’esterno tardo barocco cela dietro di sé un complesso monumentale di età medievale, sorto su una serie di edifici sovrapposti e interrati per due livelli di profondità, il più antico dei quali risale al I sec. d.C. Questa stratificazione è dovuta a particolari eventi storici, come l’incendio neroniano del 64 d.C. e il sacco dei normanni di Roberto il Guiscardo nel 1084. La visita guidata darà modo ai soci partecipanti di osservare da vicino la stratificazione storica di questo caratteristico complesso. Si partirà dai sotterranei dell’attuale basilica, con la visita al mitreo, piccolo tempio dedicato al culto del dio Mitra. Si proseguirà con il sopralluogo nell’antica basilica – inizialmente domus di un patrizio romano e poi titulus dedicato a san Clemente, sanclemente affrescoin seguito all’interramento del mitreo. Successivamente l’edificio fu oggetto di varie modifiche, fino a raggiungere la forma di una vera e propria basilica cristiana a tre navate. Questo monumento sotterraneo conserva un importante ciclo di affreschi sui miracoli di san Clemente; tra le varie scene spicca la leggenda miracolosa del prefetto Sisinnio, in cui i personaggi sono accompagnati da frasi in volgare e in latino, quasi come un moderno fumetto. La visita infine proseguirà nella chiesa attuale, costruita nel XII secolo sulle fondamenta della basilica antica, quest’ultima demolita nella parte superiore e interrata per 4 m ca. All’interno della basilica sono custodite testimonianze preziose dell’età medievale, come il meraviglioso mosaico dell’abside centrale, il pavimento cosmatesco con intarsi di marmi policromi, la monumentale schola cantorum del XII secolo con il reimpiego di frammenti marmorei del VI secolo provenienti dalla basilica sotterranea, e il ciborio medievale.

  • APPUNTAMENTO: davanti all’entrata della chiesa, in via San Giovanni in Laterano, mezz’ora prima dell’inizio della visita per chi deve ancora iscriversi all’associazione Esperide, un quarto d’ora prima per i soci iscritti.
  • CONTRIBUTO PER LA VISITA: 10 euro (vedi sezione regolamento), 6 euro per i già tesserati. Da aggiungere il costo del biglietto d’ingresso ai sotterranei della basilica di 10 euro intero e 5 euro ridotto. Se si superano i 15 partecipanti è previsto il noleggio degli auricolari al costo di 1,50 euro.
  • COME ARRIVARE: Metro B- Fermata Colosseo, Linee bus Atac 51,649, 85, fermate San giovanni in Laterano/San Clemente o Labicana
  • PER PRENOTARE: indirizzo email info@esperide.it; telefono: 33311254443498926716 3394750696