15 luglio 2017 – “I quartieri di Roma”: TRASTEVERE MEDIEVALE

Trastevere medievale: case, torri e dimore signorili

Appuntamento:

 sabato 15 luglio 2017, ore 18:30

OLYMPUS DIGITAL CAMERAUna piacevole passeggiata nel cuore della città, alla scoperta di case, botteghe, torri e dimore signorili dell’età medievale, che tuttora caratterizzano in parte quel volto pittoresco e meno conosciuto del rione Trastevere. Partendo dal complesso medievale degli Anguillara in piazza Sonnino, oggi sede della “Casa di Dante”, ci addentreremo nel rione Trastevere vero e proprio. Si avrà dunque modo di ammirare, tra le caratteristiche viuzze del quartiere, i resti delle abitazioni, delle botteghe e  le antiche dimore signorili, come la casa Mattei in piazza in Piscinula (insieme di eleganti palazzi trecenteschi costruiti per questa famiglia romana) e l’arco medievale di via Arco dei Tolomei con i resti della torre dell’antico palazzo di questa nobile famiglia di origini senesi. Si procederà per il vicolo dell’Atleta, dove sorge la più antica sinagoga ebraica sopravvissuta nel quartiere, poiché nel Medioevo il rione era popolato da una cospicua colonia di ebrei romani.

Percorrendo via di Santa Cecilia, si giungerà alla piazza dominata dalla monumentale chiesa di SantaTrastevere vicolo dell'atleta Cecilia in Trastevere, nella quale sono custoditi i preziosissimi affreschi di Pietro Cavallini della fine del XIII secolo e il ciborio gotico di Arnolfo di Cambio. Giungeremo infine nella caratteristica piazza de’Mercanti, dove si potrà ammirare un esempio eloquente di casa trecentesca. La tradizione vuole che proprio in questa dimora vi abbia soggiornato il  capitano di ventura Ettore Fieramosca, reduce dalla Disfida di Barletta nel 1503. D’altra parte, questo edificio, seppure restaurato di recente, mantiene le caratteristiche originali dell’età medievale, soprattutto nei particolari, come le eleganti colonne coronate da capitelli ionici e collegate tra loro da archi in laterizio. Il loggiato superiore mostra invece una decorazione ad archetti ogivali poggianti su piccole mensole marmoree. Nella stessa piazza de’Mercanti e nei dintorni sono presenti inoltre trattorie con menù tipici della cucina romanesca, le quali potrebbero essere una piacevolissima conclusione per la vostra passeggiata!

  • APPUNTAMENTOpiazza Giuseppe Gioacchino Belli (sotto la statua), mezz’ora prima dell’inizio della visita per chi deve ancora iscriversi all’Associazione Esperide, un quarto d’ora prima per i soci iscritti.
  • CONTRIBUTO: 9 euro (vedi sezione regolamento), 6 euro per i già tesserati.
  • PER PRENOTAREindirizzo email info@esperide.it; telefono: 3331125444–3498926716–3394750696-3384682333I NUMERI SONO ATTIVI TUTTI I GIORNI DALLE 10:30 ALLE 20:30Le prenotazioni sono aperte fino alle ore 13 del giorno stesso della visita guidata. Se non si raggiunge il numero minimo di almeno 5 partecipanti la visita verrà annullata.
  • COME ARRIVARE: Tram linea 8, fermata piazza Giuseppe Gioacchino Belli